La CREATIVITA' nei bambini

Daniel Goleman

Le esplorazioni più elementari compiute dal bambino nel suo mondo sono di per se stesse degli esercizi creativi per risolvere dei problemi. In questa fase, il bambino intraprende un processo di invenzione di se stesse destinato a durare tutta la vita. In questo senso, ogni bambino reinventa la parola, il movimento l’amore; riscopre l’arte, in quel primo scarabocchio che chiama “cagnolino”; e quando scopre il piacere di plasmare un pezzo d’argilla dandogli la forma di un serpente, eccolo fondare una nuova scultura. Il germe della matematica riemerge quando quello stesso bambino capisce che l’argilla usata per modellare il serpente è ancora la stessa quantità del blocco informe originale. E la storia della musica si spiega davanti a noi nel momento in cui vediamo un bambino piccolo che si diverte per la prima volta a battere la mani a tempo.

 

Il seme della creatività” spiega la psicologa Teresa Amabile “è già lì, nel bambino di pochi mesi- nel suo desiderio e nel suo impulso a esplorare, a fare scoperte sulle cose, a provare e sperimentare modi diversi di manipolare e osservare gli oggetti. Quando crescono, poi, i bambini cominciano a creare, nel gioco, interi universi di realtà.”

Le esperienze creative che facciamo durante l’infanzia modellano gran parte di ciò che faremo poi da adulti – dal lavoro alla vita familiare.

— Daniel Goleman

I genitori possono incoraggiare o sopprimere la creatività dei propri figli sia nel ambiente domestico , sia attraverso le aspettative e le pretese che hanno nei confronti della scuola. Ma la naturale curiosità e il piacere tipici dell’infanzia sono solo una parte della storia .

Quante più cose impariamo sulla creatività, tanto più è chiaro che a preparare la strada a una vita creativa è l’attrazione precoce del bambino per una particolare attività. E’ questo interesse spontaneo che conduce il bambino a impegnarsi a lungo e a vivere tutte le esperienze di prima mano attraverso le quali egli diventerà bravo- raggiungerà la maestria – in un particolare campo, indipendentemente dal fatto che si tratti di suonare il pianoforte, di dipingere o costruire torri di Lego.

Se riusciamo a evitare la concezione tradizionale , tanto limitata, dell’intelligenza e del profitto, ci rendiamo conto che durante l’infanzia lo spirito creativo può essere alimentato in molti modi. Ma per farlo dobbiamo partire da una comprensione elementare dello sviluppo umano.

Se non è necessario insegnare ai bambini a essere creativi, è perché la creatività è un requisito essenziale per la sopravvivenza umana. Nel regno animale quasi tutte le specie nascono con un repertorio innato di riflessi e reazioni. Ma nel caso degli esseri umani non è così: noi siamo gli unici a dover imparare dal nulla quasi tutto ciò che dobbiamo sapere per sopravvivere.

Durante tutta l’infanzia è l’adolescenza, i cervello e il sistema erboso centrale continuano a svilupparsi e a maturare. Intorno agli otto anni, le ossa del cranio finalmente si saldano, racchiudendo il cervello nella scatola cranica. Ma occorre aspettare circa i dodici anni perché esso raggiunga le sue caratteristiche adulte.

Al momento della nascita e poi per tutta l’infanzia, il cervello ha molti più neuroni che nell’età adulta. Verso la pubertà, esso intraprende un processo cosiddetto di “potatura”, nel corso del quale milioni di connessioni neurologiche muoiono mentre altre vengono stabilite nei circuiti che saranno conservati per tutta la vita.

Secondo una teoria, le vie naturali usati più spesso durante l’infanzia sopravviveranno al processo di potatura emergendone rafforzate. Questo fa pensare che le abitudini instauratesi nella prima fase della nostra vita siano notevolmente importanti ai fini del potenziale dell’adulto. Queste considerazioni danno un profondo significato alle parole di Alexander Pope:

Proprio come il ramoscello si incurva, così l’albero si inclina.

Segui Bambino Creativo su:

Facebook: https://www.facebook.com/bambinocreativomilano/

Instagram: https://www.instagram.com/cristinasolomon_bc/?hl=it

Twitter: https://twitter.com/BambinoCreativo

Pinterest: https://it.pinterest.com/icristinasolomo/

YouTube: https://www.youtube.com/channel/UC5kb4BlhekTkYjmH7vPBH9A

 

Fonte:

LIBRO
“Lo spirito creativo ” Daniel Goleman

 

Leave a reply
Home decor primavera + DIYI professionisti parlano

Leave Your Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *